Non è abuso del diritto

Non è abuso del diritto

Il Consiglio Nazionale Forense italiano (CNF) subisce l’ennesima doccia fredda in materia di iscrizione all’albo nazionale da parte di avvocati abilitati presso altri Paesi dell’Unione. Secondo la Corte di Giustizia Europa (CGUE), infatti, non può costituire una pratica abusiva, come invece il CNF da anni sostiene già senza successo presso i tribunali italiani, il fatto

Notifiche a mezzo PEC. Ecco come si fanno

Notifiche a mezzo PEC. Ecco come si fanno

L’art. 46, comma 1, lett. a) del D.L. 90/2014, modificando l’art. 1 della Legge n. 53/1994, non prevede più la richiesta dell’avvocato e il rilascio dell’autorizzazione del COA di appartenenza per poter effettuare notifiche in proprio a mezzo PEC. Viene meno quindi l’obbligo di indicare nella relata di notifica telematica l’autorizzazione dell’Ordine di appartenenza. Per

PCT, pubblicato il Decreto Legge 90/2014. Proroga al 31 dicembre 2014

PCT, pubblicato il Decreto Legge 90/2014. Proroga al 31 dicembre 2014

Pubblicato in Gazzetta Ufficiale il D.L. 24 giugno 2014 n. 90 avente ad oggetto “Misure urgenti per la semplificazione e la trasparenza amministrativa e per l’efficienza degli uffici giudiziari.”, in calce alla presente pagina. Ecco cosa cambia per il Processo Civile Telematico (PCT). 1) viene confermata l’obbligatorietà del PTC per i processi instaurati dal 30

PCT – Come si depositano le memorie ex art.183 cpc

PCT – Come si depositano le memorie ex art.183 cpc

Ormai non ci sono più scuse, né altri rinvii possono salvare la classe forense. Dal prossimo 30 giugno, diventerà obbligatorio procedere al deposito degli atti civili per via telematica e lo stabilisce l’art. 16 bis del D.L. 179/2012, in forza del quale nei procedimenti civili, contenziosi o di volontaria giurisdizione innanzi al tribunale, il deposito

Processo Civile Telematico obbligatorio dal 30 giugno 2014

Processo Civile Telematico obbligatorio dal 30 giugno 2014

Dal 30 giugno 2014, in tutti i procedimenti civili, contenziosi o di volontaria giurisdizione, di competenza del Tribunale, il deposito di atti processuali e documenti dei difensori delle parti sarà effettuato esclusivamente in modo telematico. Il Processo Civile Telematico (PCT) darà sicuramente una mano al lavoro degli avvocati che, anziché procedere alla vecchia maniera, potranno

“L’Italia LBGT oggi – Informazione, sicurezza, obiettivi”. Il Convegno di Roma

“L’Italia LBGT oggi – Informazione, sicurezza, obiettivi”. Il Convegno di Roma

Il 14 maggio 2014, presso la Sala del Consiglio del Municipio I di Roma, si è tenuto il Convegno dal titolo “L’Italia LBGT oggi – Informazione, sicurezza, obiettivi” organizzata da diverse Associazioni tra cui ANDDOS (Associazione Nazionale Contro le Discriminazioni da Orientamento Sessuale). E’ stata un’importante giornata di studio e di approfondimento, un appuntamento che

Nuovi Parametri Forensi – Il Decreto Orlando n. 55/2014

Nuovi Parametri Forensi – Il Decreto Orlando n. 55/2014

Come già anticipato nel presente sito (leggi qui), con il DM 55/2014 (pubblicato su Gazzetta Ufficiale n. 77 del 2.04.2014, ed in vigore dal 3 aprile 2014 – clicca qui) è divenuto possibile calcolare il compenso dell’avvocato in modo trasparente e con facilità. Infatti, il decreto prevede delle tabelle parametriche suddivise per tipo di procedimento

La mediazione resta obbligatoria

La mediazione resta obbligatoria

Nonostante quanto apparso su numerosi ed anche autorevoli siti web, l’ordinanza ordinanza 11.02.2014 n° 607 del Consiglio di Stato, sez. IV, non ha sospeso l’obbligatorietà della mediazione né, più nello specifico, i provvedimenti impugnati innanzi al TAR. Si legge infatti nell’ordinanza che “considerato che le questioni sottoposte appaiono meritevoli di un vaglio nel merito, dovendosi